Chi siamo

L’ Associazione Real Eyes Sport, Associazione Sportiva Dilettantistica senza fini di lucro, nasce da un’idea di Daniele Cassioli, cieco dalla nascita per una retinite pigmentosa, pluripremiato campione mondiale ed europeo di sci nautico e membro del Consiglio Nazionale del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), e di alcuni professionisti che si occupano da anni della promozione, organizzazione e supporto di attività sportive e sociali legate al mondo della disabilità e non.

Da qualche anno Daniele Cassioli  gira l’Italia per incontrare e offrire nuove opportunità a bambini ciechi e ipovedenti, con la consapevolezza che la sua storia può essere di stimolo per altre persone nella sua stessa condizione.

Tra un bambino sereno, che sta bene, che si muove bene e un bambino che non lo fa, c’è di mezzo l’agire degli adulti, il dialogo tra famiglie, le opportunità, il destino. Real Eyes Sport vuole che l’approccio di un bambino cieco o ipovedente con l’attività sportiva avvenga indipendentemente dalla sua condizione.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Cultura della cecità

L’obiettivo di Real Eyes Sport è quello di fare cultura sulla disabilità visiva, una condizione che spesso spaventa molto più di altre condizioni di disabilità.
La nostra Associazione si prefigge di trasmettere valori importanti come la fiducia nell’altro, l’assenza di pregiudizio, la determinazione nel raggiungere gli obiettivi, la forza di superare gli ostacoli e la capacità di entrare in contatto reale con se stessi.
La condizione di deficit visivo inoltre mette nella condizione di sviluppare una fiducia nel rapporto con l’altro che permette di stabilire legami profondi, veri e sinceri.
Real Eyes Sport
intende agire come interlocutore di riferimento per tutte quelle associazioni sul territorio italiano che operano con la disabilità visiva.
Cercheremo di lavorare con loro nel processo di formazione della cultura della cecità, fondandola su un valore primario e assoluto: l’inclusione.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto